LO STAGE E LA FINE DEL QUARTO ANNO SCOLASTICO

Salve a tutti ragazzi, eccomi con il mio primo blog.
Questo blog non sarà niente di elaborato, e si focalizzerà su un racconto di un avvenimento accaduto alla fine del quarto anno. Il quarto anno fu per me un anno molto difficile, non tanto per i compiti perché ne venivano assegnati sempre pochi, ma più che altro perché mi sono sempre ammucchiato un sacco di verifiche e molte interrogazioni in poco tempo. Ho passato tantissimo tempo a studiare tant’è che una volta sono arrivato a prendere un libro e a scaraventarlo per terra perché non ce la facevo più.

Ma nonostante tutte le verifiche e tutte le interrogazioni sono sempre riuscito a garantirmi un buon rendimento scolastico. E nonostante anche al rumore delle ventole, che ogni volta che mi mettevo a studiare mi dava fastidio. Purtroppo ero costretto a lasciare acceso il computer perché all’epoca favo dei video su youtube, e quindi lo lasciavo montare/caricare i video mentre io studiavo. Alla fine sono riuscito ad essere uno dei migliori della classe e sono ancora oggi molto contento di tutto questo.

Ho avuto molto da studiare ma alla fine era la quarta superiore, questo è… non c’è molto altro da fare.

Non c’è molto altro da dire legato alla scuola, ovviamente sono stato promosso senza troppi problemi.

LO STAGE ESTIVO

Iniziata l’estate, in quell’anno feci uno stage proprio come l’anno prima. Per i pochi di voi che non lo sanno, uno stage è, in poche parole, un’esperienza lavorativa organizzata dalla scuola ed è durata dal 15 Luglio al 9 di Agosto, proprio come l’anno prima. Tuttavia quello stage fu di mattina. Ricordo che per via dell’orario ebbi parecchi problemi ad abbinare la mia passione per i video con lo stage. Avevo ipotizzato all’idea di lasciar montare i video mentre andavo al lavoro, ma finendo i montare i video in un’oretta, il computer sarebbe poi rimasto acceso per tutta la mattinata e mi sembrava uno spreco di corrente. Onestamente oggi non ricordo che soluzione misi in atto, ma riuscii ad abbinare le due cose in qualche modo.

Dal 9 Giugno al 15 Luglio, però, mi sono letteralmente scatenato con i video, tant’è che in quel periodo raggiungi i duemila iscritti (ora ne ho tremila cinquecento ma ho smesso da tempo di fare i video, per dei motivi che magari vi racconterò in un altro blog).

Ricordo anche un post che feci su facebook in quel periodo, in cui proprio per via dello stage mi sarei preso una pausa dal registrare i video e ci rimasi un po’ male perché solo quattro persone si erano accorte ed avevano cercato di persuadermi a continuare. Mi sembravano poche, ma oggi ritengo invece che dovevo già ritenermi fortunato che c’erano quelle quattro persone.
Lo stage tutto sommato andò bene, imparai tante cose molto utili che tuttavia non ho mai messo in pratica nella vita reale (almeno fino ad oggi, poiché sono sempre stato e sono un disoccupato).
Bene, con questo primo articolo è tutto. Spero di avervi interessato e spero di migliorare le mie capacità di scrittura in futuro. Alla prossima!